Dal 7 al 9 maggio scorso, la città di Bari ha celebrato il 937° anniversario della traslazione delle spoglie di San Nicola con una grande festa patronale, che ha visto la partecipazione di decine di migliaia di persone, tra cui pellegrini provenienti da tutta Italia e dall’estero. L’Associazione Radioamatori Italiani (ARI) Sezione di Bari ha svolto un ruolo cruciale nell’assicurare le radiocomunicazioni per i soccorsi sanitari durante l’evento.

Partecipazione Straordinaria dell’ARI Sezione di Bari

La festa patronale di San Nicola è uno degli eventi più importanti per il Comune dell’Area Metropolitana di Bari, attirando un gran numero di fedeli e turisti, specialmente da paesi con una forte presenza della Chiesa Ortodossa. In questa cornice, l’ARI Sezione di Bari ha collaborato attivamente con la struttura sanitaria del 118 e con le Misericordie per garantire un supporto efficiente e tempestivo.

Il Supporto ai Soccorsi Sanitari

Il 7 Maggio, durante il lungo corteo rievocativo della traslazione delle spoglie del Santo di Myra, i radioamatori dell’ARI Bari hanno garantito la comunicazione continua tra le squadre di soccorso sanitario e la sala operativa. La loro presenza è stata fondamentale per coordinare le operazioni di 2 Posti Medici Avanzati (PMA), 12 ambulanze e 10 squadre appiedate, assicurando così una risposta rapida ed efficiente durante l’intera manifestazione.

Tecnologia e Professionalità al Servizio della Comunità

Per entrambe le giornate di celebrazioni, la centrale operativa del 118 ha ospitato tre operatori ARI che, a turno, hanno gestito le radiocomunicazioni utilizzando moderne radio in tecnologia DMR. Questi dispositivi, grazie al software di interfaccia con la Centrale Operativa, hanno permesso la radiolocalizzazione in tempo reale degli operatori, facilitando notevolmente il coordinamento dei soccorsi. Sono stati eseguiti numerosi interventi grazie alla rete radio allestita dall’ARI Bari, dimostrando ancora una volta l’importanza del contributo dei radioamatori in situazioni di grande affluenza.

L’Importanza dei Radioamatori per la Comunità

L’evento ha confermato il valore aggiunto che i radioamatori portano alla comunità, non solo durante manifestazioni straordinarie ma anche nella vita quotidiana. Grazie alla loro competenza tecnica e alla disponibilità, i soci dell’ARI continuano a rappresentare una risorsa fondamentale per la gestione delle comunicazioni in situazioni critiche.

Visita il nostro sito per saperne di più sulle attività dell’ARI Sezione di Bari e scopri come diventare parte di questa straordinaria comunità di appassionati di radiocomunicazioni.

Articoli consigliati